22
MAR
2016

NEWS 03/2016 – Valorizzazione delle persone in difficoltà lavorativa.

Valorizzazione delle persone in difficoltà lavorativa.
SLO srl opera da anni con le persone che si trovano in difficoltà lavorativa. Persone che hanno contratto malattie professionali e quindi con residue abilità lavorative, persone che attraversano momenti difficili dal punto di vista fisico o psicologico, persone che appartengono ai cosiddetti avviamenti obbligatori previsti dalla Legge 68/1999. Per queste persone è difficile esprimere esigenze e necessità ai propri referenti perché i temi sono delicati o perché gli interlocutori sono a volte impreparati a gestire situazioni che escono dall’abituale attività professionale.
SLO in partenariato con MIA si propone come interlocutore delle aziende che intendono fronteggiare e gestire situazioni che corrono il rischio di “scappare di mano”, dinamiche difficili da gestire con gli abituali strumenti. Perchè è importante che le relazioni tra la persona in difficoltà lavorativa, il capo e i colleghi non siano cariche di tensioni. E’ inoltre importante che la persona in difficoltà veda le convenienze di un approccio collaborativo, l’arma migliore per prevenire disaffezioni e assenteismo.
Quali sono le convenienze? Se le persone tornano a “dare una mano” favoriscono produttività e clima interno. Di questo atteggiamento beneficiano Direzione, responsabile e colleghi.
Inoltre la scelta di gestire un intervento per le persone che si trovano per vari motivi in situazioni di difficoltà lavorativa oltre ad avere una ricaduta su produzione, qualità della vita dei lavoratori e clima aziendale, rappresenta un miglioramento dell’immagine che l’azienda può decidere di comunicare alla comunità locale.
SLO e MIA sono in grado di:

  •  elaborare percorsi di formazione o accompagnamento personalizzati per figure interne all’azienda chiamate a gestire lavoratori in difficoltà: Disability manager, tutor dell’inserimento lavorativo
  •  fornire informazione sulla normativa nazionale (L. 68/99) e regionale (dispositivi regionali che finanziano l’inserimento lavorativo dei disabili, l’adeguamento delle postazioni lavorative)
  • individuare interlocutori che nel territorio possono fornire un supporto specialistico per la gestione di patologie particolari (dipendenze da alcool, gioco, sostanze)

Siamo inoltre in grado di elaborare un piano di responsabilità sociale d’impresa e di individuare le modalità di comunicazione agli stakeholder aziendali.
Vi invitiamo a contattarci qualora foste interessati ad approfondire l’argomento.